31 Luglio 2015 - 01 Agosto 2015 Manifestazione

Alpini e Kaiserjaeger: onore a tutti i caduti

Spiazzo (TN)

Trentino-Alto Adige

Storico scambio delle corone tra due associazioni d’arma per commemorare la pace costata milioni di morti

Il Comune di Spiazzo , in collaborazione con il Museo della Guerra Bianca Adamellina, organizza nei giorni 31 luglio e 1 agosto 2015 un evento di riavvicinamento fra Italia ed Austria.

L’incontro è a cura del Comitato Ta-Pum, che nell’estate 2014 ha realizzato il “Cammino della memoria”, il primo percorso integrale a piedi (2.000 km) dell’intero fronte e dei luoghi più significativi della Grande Guerra, portato a termine da un team alpinistico dallo Stelvio al Mare e da un team escursionistico da Trento a Trieste.

All’evento di Spiazzo parteciperanno l’Associazione Nazionale Alpini-ANA, la Croce Nera Austriaca e rappresentanti della Compagnia Schutzen locale.

Il 31 luglio si terrà un dibattito con la partecipazione del Prof. Annibale Salsa, antropologo, di Walter Pilo, Presidente del Comitato Ta-Pum, Annemarie Wieser della Croce Nera Austriaca e Paolo Frizzi dell’ANA. Il primo agosto una sfilata per le vie del paese riunirà le due Associazioni d’Arma, con la deposizione di due corone commemorative al Monumento dei Caduti. Significativo, in particolare, sarà lo scambio delle corone con il quale i Kaiserjaeger onoreranno i caduti Alpini e viceversa. Durante la serata finale verranno proiettate in anteprima immagini e video del “Cammino della Memoria” realizzato da Ta-Pum, con il commento dal vivo dei protagonisti dell’impresa, intervallati da canti di guerra italiani ed austriaci, intonati dal Coro Croz da La Stria.

 

Il Progetto Ta-Pum è stato realizzato dall’omonimo comitato, costituto da Associazione l’Uomo Libero, Accompagnatori del Trentino e Ufficio Stampa CNR e ha ottenuto l’Alto Patronato del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica italiana, il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il logo ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra mondiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale,  delle quattro Regioni attraversate, oltre che il sostegno di moltissime realtà locali.