25 Settembre 2015 - 29 Febbraio 2016 , 17:00 inaugurazione Mostra

Echi dalla Grande Guerra attraverso i documenti dell'Archivio di Stato di Terni

Palazzo Mazzancolli - Archivio di Stato

Via Cavour, 28

Terni

Umbria

Inaugura venerdì 25 settembre a Palazzo Mazzancolli la mostra che l'Archivio di Stato dedica al Centenario della Grande Guerra attraverso una selezione dei propri documenti .

L’esposizione ospitata a Palazzo Mazzancolli, sede dell’Archivio di Stato di Terni,  si articola  in sei sezioni tematiche, corredate ciascuna da un’introduzione: Fronte militare, Fronte interno, Donne e Guerra, Industria e Guerra, Lutto e Memoria, Arte e Guerra.

 La Mostra vuole raccontare la città di Terni durante gli anni della prima guerra mondiale, attraverso i documenti, il materiale a stampa e fotografico e  alcuni cimeli  gentilmente offerti da collezionisti privati, che testimoniano il vissuto locale e nazionale di quel periodo. 

Nella Sezione Fronte militare saranno in mostra foto di civili e militari con i familiari, foto di soldati nei luoghi di guerra, ordini del giorno del Comando militare, istruzioni diramate dalla Sezione “P” propaganda, giornali satirico-umoristici realizzati per risollevare lo spirito dei soldati.

Per la Sezione Fronte interno saranno inseriti documenti  concernenti inviti all’acquisto di strumenti didattici, quali cartelloni murali, che dovevano abituare i bambini e i ragazzi ai concetti di patria, di guerra e di sacrificio, locandine per la sottoscrizione del Prestito nazionale, avvisi alla popolazione di probabili incursioni aeromobili, nonché manifesti che rendono nota alla popolazione l’organizzazione del servizio per la confezione degli indumenti di lana per i soldati.

 

Nella Sezione Donne e Guerra saranno presenti  documenti relativi al Servizio di guerra svolto da Margherita Incisa di Camerana, come infermiera volontaria, fotografie di operaie  nello stabilimento delle Acciaierie e nello Jutificio Centurini e schede di servizio di alcune operaie dello Iutificio Centurini, durante gli anni della guerra.

Nella Sezione Industria e Guerra, saranno esposti  documenti e fotografie relative al materiale d’artiglieria, cannoni, corazze e proiettili perforanti prodotti dalla Società Terni, unica referente, in quegli anni, dell’amministrazione militare italiana.

La Sezione Lutto e Memoria mostrerà il messaggio di Margherita di Savoia alle Madri d’Italia, il sonetto composto da Giuseppe Cerquetelli  in occasione dell’inaugurazione del Monumento ai caduti ternani, conferimenti di distintivi d’onore ed encomi, per coloro che si sono distinti in battaglia  nonché bollettini patriottici delle scuole primarie di Terni, dove è ricordato il nome del primo ternano caduto in guerra.

 

Infine, nella Sezione Arte e Guerra, saranno esposte cartoline inviate in zona di guerra, bozzetti che ritraggono in combattimento il conte ternano Elia Rossi Passavanti, eroe della Grande Guerra, decorato di medaglia d’oro, inni patriottici composti da soldati, composizioni poetiche di Gabriele d’Annunzio, poesie di soldati deceduti in guerra e provvedimenti adottati dalle autorità locali per la  protezione e la conservazione del patrimonio artistico e naturalistico.

Curatrice della Mostra : dott.ssa Aurelia Proietti.

All'inaugurazione parteciperà il coro "Terra Majura" del CAI di Terni diretto da Luca Robatto che eseguirà alcuni canti della Grande Guerra.