23 Aprile 2016 Convegno

Grande Guerra nelle terre di bonifica

Sala Ronchi del Consorzio di Bonifica Veneto orientale

Piazza Indipendenza

San Donà del Piave

Veneto

La distruzione degli impianti idrovori, il ritorno della malaria e il piovoso inverno del 1917 al centro di un interessante convegno sulla Prima guerra mondiale, che si tiene in occasione della settimana della bonifica, dal 23 al 30 Aprile.

La Grande Guerra ha assunto una specifica identità nelle terre di bonifica attraverso il loro ritorno all’originaria natura anfibia, L’acqua, non solo con il Piave divenne ultimo baluardo italiano, ma anche nella forma di paludi ed allagamenti fu strategia funzionale alle operazioni belliche. La distruzione degli impianti idrovori, il ritorno della malaria, unitamente al rigido e piovoso inverno 1917, incisero quali ulteriori elementi di un’articolata complessità tanto nella mobilità degli eserciti, quanto nelle vicende del profugato in terra occupata.

Il colloquio storico promosso dal CEDOS in collaborazione con il Consorzio di Bonifica Veneto Orientale, approfondisce il tema attraverso i contributi di storici ed esperti che affronteranno vari aspetti: battaglie e strategie, l’esodo dei civili, la guerra e le opere idrauliche, l’immaginario della Battaglia del Solstizio, la presenza dei legionari cecoslovacchi nelle terre di bonifica.